STELLA IN ARENA

Nell’ambito della partnership tecnica per la 30° Rassegna Internazionale del Presepe nell’Arte e nella Cultura. Area Italia ha accettato con entusiasmo la richiesta della Fondazione Verona per l’Arena di occuparsi della fornitura degli apparecchi necessari all’illuminazione della Stella cometa che splende in Piazza Brà.

Il lighting design è stato curato da D-One. La stella è illuminata da 14 apparecchi LL SPORT M630 da 162W di assorbimento, che hanno assicurato un risparmio energetico del 55% rispetto alle installazioni delle precedenti edizioni, con un incremento dei valori di illuminamento. Questa sontuosa archi-scultura, ideata e realizzata per rappresentare la Rassegna Internazionale del Presepe nell’Arte e nella Cultura, è divenuta ormai simbolo indiscusso del Natale a Verona. Alta 70 metri, con un peso di 78 tonnellate, ogni anno viene allestita nel periodo natalizio.

Ideata dal Dott. Alfredo Troisi, segretario generale della Fondazione Verona per l’Arena e Project Leader Unesco (www.alfredotroisi.it), questa architettura-scultura è stata progettata dall’architetto e scenografo Rinaldo Olivieri.

L’intuizione giunse guardando una pianta della città, caratterizzata da due grandi vuoti, quello della cavea dell’Arena e quello della piazza antistante. Fu da questa impressione che si è profilata una linea ideale, un immenso arco che collega lo spazio areniano con quello urbano, un arco di luce e acciaio che partendo dal tempio della musica va a cadere e poi ad esplodere tra i cittadini.

Come la Tour Eiffel, anche la stella cometa di Verona, venne progettata per essere allestita solo in occasione della prima edizione della Rassegna, ma i cittadini di Verona apprezzarono sin da subito la sua sagoma inconfondibile ed ancora originalissima a distanza di trent’anni dalla prima installazione. Una copia in miniatura è stata donata a Papa Giovanni Paolo II, a Gorbaciov e a Reagan.

© Le immagini del presente album sono liberamente utilizzabili, salvo l’obbligo di citare la fonte

GALLERY